L'impatto dell'accordo Joe Rogan / Spotify

accordo spotify con joe rogan
Joe Rogan ha venduto il suo podcast a Spotify. Qual era l'accordo e cosa significa per il podcasting in generale? In questo articolo ci immergiamo nel file Joe Rogan / Spotify.

Condividi questo messaggio

Joe Rogan ha firmato un accordo esclusivo con Spotify per, si dice, $100.000.000... sì, sono 100 milioni di dollari. 

Quindi... Spotify compra i diritti di un podcast per 100 milioni di dollari.

A parte il fatto che è opera di Joe Rogan... cosa significa questo? È un buon affare per Joe Rogan? E il suo podcast vale davvero 100 milioni di dollari? Perché Spotify ha fatto questo investimento e quale ritorno può aspettarsi da esso?

Sono un sacco di domande e quindi siamo andati a indagare. Ci siamo tuffati negli archivi dei più grandi siti di notizie, abbiamo scoperto cosa ne pensano gli altri podcaster e naturalmente abbiamo controllato i rapporti ufficiali di Spotify e dello stesso Joe Rogan.

Contenuto di questo articolo

Chi è Joe Rogan?

Joe Rogan è nato nel 1967 a Newark, New Jersey e ha iniziato la sua carriera come comico stand-up e insegnante di Taekwondo. Ma per sbarcare il lunario, Joe aveva numerosi lavori secondari, come l'edilizia, la guida di limousine e i lavori saltuari per un detective privato.

La sua carriera di comico è decollata quando Joe Rogan è apparso in un articolo su MTV e MTV gli ha fatto un'offerta che ha rifiutato. Questa offerta ha fatto sì che Rogan inviasse i suoi nastri a varie stazioni televisive.

Questo ha portato ad una guerra di offerte, dopo la quale Joe Rogan ha fatto un accordo con la rete Disney. Questo gli ha procurato un ruolo nella sitcom Hardball.

Inoltre, Joe Rogan è diventato un nome noto nel mondo delle arti marziali, dove si è esibito (e si esibisce ancora) regolarmente come commentatore.

Podcast - L'esperienza di Joe Rogan

Nel 2009, Joe Rogan ha iniziato il suo primo podcast con l'amico e collega comico Brian Redban, con il concetto che iniziava come due amici che sparavano cazzate dietro un portatile.

Più tardi, i due si sono lasciati. Anche se i due erano buoni amici e andavano d'accordo, il podcast non ha funzionato bene insieme. Entrambi avevano uno stile diverso.

Nel 2009, Joe Rogan ha cambiato formato e ha iniziato a costruire l'esperienza Joe Rogan come la conosciamo oggi.

Avanti veloce...

Nel 2019, l'esperienza di Joe Rogan è stata scaricata una media di circa 190.000.000 di volte al mese. Questo ha reso Joe Rogan il numero 1 indiscusso in America quando si parla di portata.

L'esperienza di Joe Rogan è quindi di gran lunga il podcast più popolare al mondo.

L'accordo Joe Rogan / Spotify

Il 19 maggio 2020, Joe Rogan ha annunciato su Instagram e YouTube che il suo podcast sarà disponibile esclusivamente su Spotify dal 1º settembre 2020. L'audio e il video. Potete vedere il suo annuncio qui sotto. Sotto il video spiego perché questo è un accordo brillante per Spotify.

Un podcast show... un one-man-show, per il quale una società paga 100 milioni... Chi ha fatto il miglior affare? Joe Rogan o Spotify?

Spotify è impazzito o è un colpo da maestro?

Devo essere molto onesto... la mia prima reazione è stata... WTF! Sono pazzi! Ma quando si iniziano a fare i conti, non si può fare a meno di concludere che è stato un colpo da maestro di Spotify.

Parliamo di numeri.

Si dice che Spotify stia pagando 100.000.000 euro per il podcast di Joe Rogan. 

100 milioni pagati

Spotify sta mettendo 100.000.000 di euro sul tavolo per i diritti esclusivi dell'esperienza di Joe Rogan.

1500 episodi

Con questo, Spotify arricchisce il suo database di podcast con oltre 1500 episodi di podcast.

190 milioni di ascoltatori fedeli

Spotify ottiene 190 milioni di ascoltatori di podcast sulla sua piattaforma solo per l'esperienza di Joe Rogan. Ogni mese.

Da $175 per azione a $264

Nei giorni successivi all'annuncio, le azioni di Spotify sono aumentate di quasi $100 per azione.

10 miliardi di ritorno

L'accordo è costato a Spotify 100 milioni di dollari. Un sacco di soldi. Ma Spotify ha aumentato il suo valore di 10 miliardi.

Non proprio un cattivo affare per Spotify. Per coloro che amano fare i conti, ecco il ragionamento. Di seguito i movimenti del prezzo delle azioni di Spotify prima e dopo l'annuncio.

Il prezzo delle azioni Spotify dopo l'accordo con Joe Rogan

E questo è solo il ritorno a breve termine. Perché Spotify è in un colpo solo sulla mappa quando si tratta di podcast. Così facendo, hanno superato in astuzia Google e Apple, perché un grande gruppo di seguaci adotterà Spotify come lettore di podcast e directory predefinita.

Qual è il valore di questo? Chi lo sa. Ma quello che è certo è che Spotify non deve rimpiangere l'accordo.

L'affare Joe Rogan

Qui, la mia prima reazione è stata il contrario. In primo luogo, santo cielo... che grande affare! Ben fatto, Joe! Ma dopo alcuni calcoli ho cominciato a dubitare che fosse un affare mondiale per Joe.

Dopo tutto, Forbes stima che Joe Rogan stava già girando oltre 30 milioni di vendite nel 2019. E il suo podcast non era certo ancora in declino. Quindi, di fatto, ha ottenuto 2 - 3 anni di fatturato come accordo.

Ma d'altra parte... non dobbiamo dispiacerci per Joe. Non è sicuramente un affare di cui vergognarsi. Inoltre... basta rifiutare un accordo di $100.000.000 perché pensi che ci sia di più 😉 .

Ma cosa significa questo accordo per il mondo del podcasting?

Significa alcune cose e soprattutto... un buon contenuto non ha prezzo. Beh... inaccessibile per la maggior parte di noi. Per Spotify, Apple, Google e Facebook è conveniente. Ma sapete cosa intendo.

Joe Rogan ha anche dimostrato che a volte bisogna infrangere le regole. Con podcast che a volte durano tre ore, è andato contro i consigli di tutti. Non aveva un'immagine lucida... è stato quello che ha fatto "soffiare" Elon Musk in video. 

Ma l'accordo Joe Rogan / Spotify mostra anche che non hai bisogno di un impero mediatico completo con centinaia di persone per attirare milioni di seguaci e quindi alla fine chiudere un accordo mediatico da 100 milioni di dollari. 

Per concludere. L'investimento di Spotify nel podcasting è enorme e rende chiaro come Spotify vede il futuro del podcasting. E Spotify non è il solo a investire nel podcasting. 

Mela ha investito nel podcasting per decenni, Google sta investendo molto nei podcast e anche i produttori radiofonici tradizionali stanno facendo sempre più uso del podcasting. 

Take-away per i podcaster

Il podcasting ha un grande futuro davanti a sé se le tendenze continuano e questo significa opportunità per te come podcaster. Un accordo da 100 milioni di dollari è per pochi, ma questo non significa che non si possa beneficiare di questo sviluppo.

Nel frattempo, innumerevoli podcaster stanno costruendo marchi personali di grande valore, mentre altri stanno già iniziando a fare soldi con i loro podcast.

È solo una questione di tempo prima che i primi grandi accordi con i media e hosting del podcast sarà un fatto nei Paesi Bassi.

Questo è tutto. Ecco quello che dovevate sapere sull'accordo Joe Rogan / Spotify.

Nico Oud

Nico Oud

Un imprenditore con una missione. Una missione per aiutare gli imprenditori a raggiungere i loro obiettivi. Come business coach condivido i miei oltre 20 anni di esperienza e con Springcast aiuto gli imprenditori a diffondere il loro messaggio attraverso i podcast. Sono anche un avido ascoltatore e produttore di podcast.

Più contenuto